Cerca
Close this search box.

Eredità coniugi senza figli

eredita coniugi senza figli

Secondo le norme dettate dal Codice civile, l’eredità coniugi senza figli è regolata nel seguente modo:

  • in mancanza di figli l’eredità si devolve interamente al coniuge, salva la presenza di eventuali ascendenti, fratelli e/o sorelle del defunto.

Pertanto è possibile affermare che secondo le regole della successione legittima (senza testamento) il coniuge eredità tutto in mancanza dei figli e degli altri parenti sopra menzionati.

Dopo la riforma del diritto di famiglia il coniuge superstite è infatti il soggetto più tutelato nell’ambito dei diritti successori.

Eredità coniugi senza figli in presenza di ascendenti

Gli ascendenti sono i genitori (e gli avi) del defunto. La successione legittima prevede il concorso nell’eredità tra questi ed il coniuge superstite solo in mancanza di figli.

In tale situazione le quote dell’eredità saranno così ripartite:

  • al coniuge spetta una quota pari ai 2/3 dell’eredità
  • agli ascendenti spetta complessivamente la quota di 1/3 dell’eredità

Hai bisogno di una consulenza in materia di successione ereditaria?

CONTATTA LO STUDIO COME PREFERISCI

Eredità coniugi senza figli in presenza di fratelli o sorelle

In caso di concorso tra il coniuge ed uno o più fratelli o sorelle del de cuius, le quote ereditarie andranno ripartite nel seguente modo:

  • al coniuge spetta una quota pari ai 2/3 dell’eredità
  • ai fratelli e sorelle del defunto spetta complessivamente la quota di 1/3 dell’eredità

Eredità coniugi senza figli in presenza di ascendenti e fratelli / sorelle

Potrebbe verificarsi che il defunto lasci contemporaneamente il coniuge, uno o più ascendenti e uno o più fratelli e sorelle.

In questi casi, le quote ereditarie saranno ripartite nel modo indicato:

  • al coniuge spetteranno i 2/3 dell’eredità
  • la restante quota di 1/3 sarà divisa tra gli ascendenti ed i fratelli / sorelle del defunto. Tuttavia, la quota riservata agli ascendenti non potrà essere inferiore ad 1/4 dell’asse ereditario.

Ovviamente, le regole qui illustrate riguardano solo il caso della successione legittima (ab intestato). In presenza di testamento occorrerà valutare quanto previsto dal testatore, sempre tenendo in considerazione i diritti di legittima.

Avvocato per successioni ereditarie – Consulenza ed assistenza

Lo Studio Legale Alessandro Paccosi offre servizi di consulenza ed assistenza per tutte le questioni riguardanti le successioni ereditarie.

Se desideri ricevere un preventivo per una consulenza in materia di successione ereditaria puoi contattare lo studio tramite:

Picture of Avv. Alessandro Paccosi

Avv. Alessandro Paccosi

Lascia un commento

Articoli recenti

Contatta lo studio

Telefono:
+39 351 9742370

E-mail:

info@avvocatoalessandropaccosi.it

Indirizzo:
Via Monte Bianco, 113, 00141 Roma (RM)

Orari:
Lo studio è a disposizione h24

7 giorni su 7

Si riceve in sede previo appuntamento