Cerca
Close this search box.

Avvocato civilista | Di cosa si occupa | Calcolo del compenso

avvocato civilista ; avvocato civilista roma ; miglior avvocato civilista ; avvocato civile

L’avvocato civilista è il professionista forense che ha deciso di concentrare la sua attività nell’ambito del diritto civile.

Sebbene la professione di avvocato non preveda ufficialmente una distinzione tra avvocato civilista, avvocato penalista, avvocato del lavoro, avvocato amministrativista ecc. è molto frequente che uno studio legale si specializzi in un determinato settore, come il diritto civile.

In passato solitamente la professione forense era svolta da avvocati che trattavano indistintamente tutti i settori del diritto, in particolare sia il diritto civile che il  diritto penale. 

Oggi si assiste ad una crescente tendenza alla specializzazione, sia da parte degli avvocati liberi professionisti sia degli studi legali internazionali, incentivata, tra l’altro, dalle novità legislative in materia di specializzazioni forensi. 

Ciò appare necessario per garantire una professionalità di alto livello, costantemente aggiornata alle ultime modifiche normative ed orientamenti giurisprudenziali.

Indice dei contenuti:

Di cosa si occupa l’avvocato civilista

L’avvocato civilista si occupa, esclusivamente o prevalentemente, di assistenza e rappresentanza legale nei settori relativi al diritto civile.

Un avvocato civilista pertanto non si occupa di diritto penale e/o diritto amministrativo.

Il diritto civile è quella branca del diritto privato che disciplina il complesso delle norme giuridiche regolatrici dei rapporti tra soggetti privati.

Rientrano nell’ambito del diritto civile i seguenti istituti giuridici:

  • obbligazioni
  • contratti
  • diritti reali
  • istituti riguardanti le persone e la famiglia
  • successioni ereditarie
  • responsabilità civile

Alcuni esempi di attività svolte dall’avvocato civilista

Come sopra illustrato, l’avvocato civilista si occupa di fornire assistenza e consulenza legale in maniera esclusiva (o prevalente) nei settori diritto civile.

L’attività professionale dell’avvocato, in conformità a quanto previsto dall’art. 2 della L. n. 247/2012,  può essere divisa in due grandi categorie:

  • attività di assistenza stragiudiziale: che si esplica attraverso la consulenza legale e le altre attività extraprocessuali, come la mediazione e la negoziazione assistita;
  • rappresentanza e difesa processuale: ovvero l’attività di patrocinio presso gli organi giurisdizionali, quali Giudice di Pace, Tribunale, Corte d’Appello e Corte di Cassazione.

Pertanto, è possibile rivolgersi ad un avvocato civilista, a titolo di esempio, per le seguenti attività:

  • consulenza legale in materia di successioni, contratti, proprietà, diritto di famiglia, responsabilità civile
  • redazione di pareri
  • stesura di lettere di diffida 
  • promuovere o resistere in una causa nelle materie del diritto civile
  • avviare e patrocinare in una procedura di mediazione
  • promuovere attività di negoziazione assistita
  • avviare trattative per la risoluzione non contenziosa di una controversia

I settori di competenza dell’avvocato civilista

Il diritto civile è una branca del diritto privato molto vasta e racchiude in sé numerosi e rilevanti istituti giuridici. 

A titolo di esempio, un avvocato civilista si occupa tra l’altro di:

Come calcolare la parcella dell’avvocato civile

Premesso che la determinazione del compenso dell’avvocato è rimessa alla libera pattuizione delle parti, l’ordinamento prevede dei parametri ministeriali di calcolo degli onorari forensi nell’ambito dei procedimenti civili.

Questi parametri sono inoltre utilizzati per la liquidazione dei compensi in sede di ripartizione delle spese giudiziali da parte del giudice.

Il Decreto Ministeriale n. 55/2014 rubricato “Determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense ai sensi dell’art. 13 comma 6 della legge 31 dicembre 2012 n. 247“, disciplina i parametri per il calcolo della parcella dell’avvocato civilista nell’ambito dei procedimenti civili.

L’onorario dell’avvocato civilista viene calcolato sulla base di diversi fattori, tra cui:

  • valore della causa
  • grado del processo e competenza (Giudice di Pace, Tribunale, Corte d’Appello ecc.)
  • numero di parti assistite

Il valore della parcella viene inoltre suddiviso nelle varie fasi del processo. Sono infatti previsti onorari distinti per:

  • fase di studio
  • fase introduttiva del processo
  • fase istruttoria / trattazione
  • fase di decisionale

Fermi restando questi parametri, il compenso dell’avvocato civilista deve essere calcolato infine sul grado di complessità dell’incarico

Le tariffe forensi, infatti, prevedono tre scaglioni di importi (minimo, medio e massimo) che variano in funzione della complessità e delle specificità dell’incarico.

Esempio di calcolo del compenso avvocato per una causa civile

Supponiamo che si tratti di un giudizio di cognizione di competenza del Tribunale del valore rientrante nello scaglione tra € 5.201 ed  € 26.000 e che vi sia una sola parte assistita.

Applicando le tariffe minime, la parcella dell’avvocato civilista sarà così composta:

  • Fase di studio della controversia: € 438,00
  • Fase introduttiva del giudizio: € 370,00
  • Fase istruttoria e/o di trattazione: € 1.120,00
  • Fase decisionale: € 810,00

Compenso totale: € 2.738,00 (oltre IVA, Spese generali e CAP)

Applicando i valori medi, la parcella dell’avvocato civilista sarà così composta:

  • Fase di studio della controversia: € 875,00
  • Fase introduttiva del giudizio: € 740,00
  • Fase istruttoria e/o di trattazione: € 1.600,00
  • Fase decisionale: € 1.620,00

Compenso totale:  € 4.835,00  (oltre IVA, Spese generali e CAP)

Applicando i valori massimi, la parcella dell’avvocato civilista sarà così composta:

  • Fase di studio della controversia: €1.575,00
  • Fase introduttiva del giudizio: € 1.332,00
  • Fase istruttoria e/o di trattazione: € 3.200,00
  • Fase decisionale: € 2.916,00

Compenso totale: € 9.023,00 (oltre IVA, Spese generali e CAP)

Calcolo compenso avvocato civilista per assistenza stragiudiziale 

Le tabelle ministeriali prevedono altresì dei parametri per le attività stragiudiziali, ovvero tutte quelle attività effettuate dall’avvocato civilista al di fuori del processo. 

Le tariffe prevedono una distinzione del compenso tra le attività di

  • assistenza stragiudiziale (ad es. consulenza, redazione contratti ecc.)
  • mediazione e negoziazione assistita

In entrambi i casi, anche per l’ambito stragiudiziale, il calcolo della parcella dell’avvocato civilista si effettua sulla base del valore della questione in oggetto e del grado di difficoltà dell’incarico (minimo, medio e massimo).

Riprendendo l’esempio precedente, in caso di valore compreso tra € 5.201 ed  € 26.000, la parcella dell’avvocato civilista sarà così calcolata:

  • assistenza stragiudiziale: € 945,00 (minimo) – € 1.890 (medio) – € 3.402 (massimo).
  • mediazione e negoziazione assistita: € 1.260 (minimo) – € 2.520 (medio) – € 4.536 (massimo)

In entrambi i casi agli onorari sopra indicati dovranno essere aggiunti gli accessori di legge (IVA, spese generali e CAP).

Avvocato civilista Roma – Assistenza e rappresentanza legale diritto civile

L’avv. Alessandro Paccosi è avvocato civilista a Roma e offre servizi di consulenza, assistenza (anche online) e rappresentanza legale in tutti i settori del diritto civile. Si occupa in particolare di: successioni ereditarie, diritto immobiliare e responsabilità civile.

Se hai un quesito o un dubbio in materia di diritto civile puoi contattarci e richiedere una consulenza in sede tramite:

Se sei impossibilitato a recarti presso lo studio in Roma puoi usufruire del servizio AVVOCATO ONLINE pensato appositamente per coloro che preferiscono ricevere una consulenza a distanza.

Picture of Avv. Alessandro Paccosi

Avv. Alessandro Paccosi

Lascia un commento

Articoli recenti

Contatta lo studio

Telefono:
+39 351 9742370

E-mail:

info@avvocatoalessandropaccosi.it

Indirizzo:
Via Monte Bianco, 113, 00141 Roma (RM)

Orari:
Lo studio è a disposizione h24

7 giorni su 7

Si riceve in sede previo appuntamento